Home DAL MONDO Una nuova joint venture Hyundai in Svizzera per promuovere l’idrogeno in Europa

Una nuova joint venture Hyundai in Svizzera per promuovere l’idrogeno in Europa

1222

Hyundai punta decisamente sull’idrogeno. Dopo il recente lancio della Nexo a idrogeno e fuel cells, ha creato  una Joint Venture con H2 Energy (associazione svizzera) per sviluppare la mobilità a idrogeno in Europa.

L’accordo denominato “Hyundai Hydrogen Mobility” si basa sulla fornitura di 1.600 veicoli a idrogeno (in prevalenza camion) che saranno noleggiati dalla H2 Energy. Questa associazione gestisce la maggioranza delle stazioni di rifornimento in Svizzera.

 

In Cheol Lee, vice presidente esecutivo della divisione veicoli commerciali di Hyundai Motor, ha dichiarato che il progetto non si limita alla sola Svizzera, ma sarò esteso anche in altri Paesi europei.

La Joint Venture si propone di sviluppare il mercato dei mezzi pesanti a idrogeno a fuel cells. Hyundai, dopo essere stata la prima azienda automobilistica ad entrare in Europa con la IX35 a idrogeno e fuel cells. Veicolo basato sul suo know-how proprietario della  architettura di powertrain a idrogeno che aveva destato grande interesse nel compianto Marchionne, tanto da portare FCA ad un pre-accordo con Hyundai per sfruttare insieme tale tecnologia da implementare in alcuni modelli.

Mondo idrogeno da: Hyundai Motor Group