Home IDROGENO NEWS La casa indipendente che produce anche idrogeno dalle rinnovabili

La casa indipendente che produce anche idrogeno dalle rinnovabili

1715

Niente luce. Niente acqua. Niente rifiuti. Niente gas. Vivere senza bollette. Autonomia totale anche con la produzione domestica di idrogeno da rinnovabili.
Fino a ieri sembrava un’utopia, oggi comincia a diventare una realtà. Si chiama “Off Grid” e letteralmente vuol dire “staccato dalla rete”, cioè completamente autosufficiente dai fornitori privati o pubblici che erogano energia a pagamento. Costruendo una casa a bolletta zero, ecologicamente indipendente, si può arrivare a risparmiare circa 4 mila euro l’anno di bollette.

Le tecnologie per l’Off-Grid si basano sull’utilizzo di diverse forme di produzione energetica: l’elettricità viene ottenuta da fonti rinnovabili (solare, vento, geotermia, biomasse). I picchi di eccedenza elettrica prodotta dalle rinnovabili sono trasformati in idrogeno che fa quindi da accumulatore di energia, alimentatore del riscaldamento e della cucina e combustibile per veicoli a fuel cells. Anche sull’acqua si risparmia: viene recuperata con un sistema di fitodepurazione costituito da una cisterna o da serbatoi. Grazie a questo sistema è possibile recuperare, in una casa di medie dimensioni, oltre 40 mila litri d’acqua potabile all’anno, depurare le acque di scarto e riutilizzarle per scaricare i WC chiudendo così il circuito. Infine si può intervenire anche sul ciclo dei rifiuti: la parte organica può essere utilizzata direttamente per la realizzazione di orti domestici, con un risparmio stimato in circa 80 euro al mese nell’acquisto di ortaggi.

La casa “OFF GRID”

Un primo esperimento, patrocinato dal ministero dell’Ambiente, è partito nella piccola isola di Capraia, nell’arcipelago toscano: il progetto si chiama Off-grid Academy ed è un sistema di case e villaggi indipendenti senza bollette e senza costi per l’ambiente grazie al sole, al vento, alla pioggia e all’uso sapiente di tecnologie avanzate come lo stoccaggio energetico.

Ad Arezzo hanno inventato una scatola, grande come un baule, che può rendere totalmente Off Grid qualunque abitazione.

Si chiama Off Grid Box™ ed è un brevetto internazionale realizzato dalla Fabbrica del Sole. Off Grid Box™ consente ad edifici e comunità di vivere con confort senza alcuna connessione alle reti di acqua ed energia con un costo di 5000 euro. L’Off Grid Box, può essere anche adattato ad ogni esigenza: dagli ospedali, alle case isolate, dalle situazioni di emergenza, alle attività agricole.

Quello che fino ad oggi è stato definito un consumatore, si può trasformare finalmente in un produttore capace di orientare le proprie scelte in modo consapevole: sapere quanta energia si ha la possibilità di produrre (e quindi di utilizzare) è fondamentale anche per rilanciare i concetti di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni inquinanti in un periodo in cui parlare di salvaguardia dell’ambiente è inevitabile.

Fonte: La casa del sole – Arezzo