Home IDROGENO NEWS Hepic, il battello a idrogeno a fuel cells di Venezia

Hepic, il battello a idrogeno a fuel cells di Venezia

809

 

Il battello a idrogeno a fuel cells veneziano è stato voluto da Alilaguna e Vizianello e supportato dall’Hydrogen Park di Porto Marghera. Tokyo lo sta studiando per le olimpiadi del 2020. Chiyo Ikeda, del governo metropolitano di Tokyo, ha ipotizzato una collaborazione per inserire nel villaggio olimpico 2020 il nuovo battello a zero emissioni.

L’imbarcazione è alimentata da idrogeno ottenuto da energie rinnovabili: il nome è Hepic ed è la terza generazione di imbarcazioni sperimentali dopo quelle con motore bimodale elettrico e diesel. Il prototipo costruito nei cantieri Vizianello è costato 1,5 milioni per la produzione, di cui un milione a carico della Regione.

Si tratta di innovazione fondamentale per le esigenze di Venezia- ha affermato l’amministratore delegato di Alilaguna, Fabio Sacco, -che è stata resa possibile anche grazia alla fiducia dei privati-. Toyota hanno siglato un accordo con il Comune di Venezia, perché il colosso nipponico vuole promuovere un piano di mobilità ad idrogeno (combinato acqua e terra) con Venezia come terreno sperimentale.

Fonte: Hydrogen park Venezia