Home DALL'EUROPA HYRAZE LEAGUE: La nuova serie racing a idrogeno fuel cells

HYRAZE LEAGUE: La nuova serie racing a idrogeno fuel cells

653

Stoccarda, agosto 2020 – Quando la HYRAZE League sarà lanciata nel 2023, sarà la prima serie di corse automobilistiche al mondo a utilizzare l’idrogeno prodotto in modo ecologico come fonte di energia. Segna la nascita di una forma di sport motoristico praticamente a emissioni zero, sicuro e sostenibile, che offre un intrattenimento all’avanguardia. Le gare si svolgeranno con auto a idrogeno da 800 CV. L’energia per la trasmissione a zero emissioni è fornita dall’idrogeno verde, che viene convertito in elettricità nelle celle a combustibile dell’auto, che azionano quattro motori elettrici. ADAC e.V., DEKRA SE, DMSB e.V., HWA AG, Schaeffler AG e WESA hanno unito le loro forze per presentare il futuro dello sport motoristico sostenibile.
Anche il sistema frenante delle vetture a quattro ruote motrici sarà unico di questo tipo nelle corse automobilistiche internazionali. La polvere dei freni viene catturata nell’auto e successivamente smaltita in modo neutro per l’ambiente. Anche gli pneumatici speciali sviluppati a partire da materie prime rinnovabili riducono l’usura e la quantità di inquinamento da polveri sottili.
Le parti del telaio sono realizzate in un composito di fibre naturali e possono essere progettate liberamente dai team. Una chiara regolamentazione dell’aerodinamica garantisce che non si verifichi alcuna costosa competizione aerodinamica, nonostante la libertà di progettazione dei telai. La HYRAZE League vule essere una forma di sport motoristico sostenibile, rispettosa dell’ambiente e guidata dalla tecnologia, che garantisce praticamente pari opportunità a dilettanti e professionisti.
Diversi partner forti stanno raccogliendo la sfida di sviluppare insieme questo progetto rivoluzionario, al fine di riallineare le corse automobilistiche con lo spirito del tempo.
La serie di gare prevede di rinunciare alla deportanza: questo renderà più facile il sorpasso e garantirà l’azione in pista. La mancanza di deportanza significa distanze di frenata più lunghe, il che va a vantaggio del recupero energetico ottimizzato attraverso la rigenerazione. L’energia raccolta durante la frenata viene accumulata in batterie compatte e ad alte prestazioni. Ciò significa massima efficienza e allo stesso tempo risparmio di risorse.
DEKRA e DMSB hanno sviluppato parametri di sicurezza specifici per questo tipo di gare. L’attenzione si è concentrata principalmente sulla protezione dei componenti a idrogeno, dei piloti e degli spettatori. Gli elementi flessibili dissipano l’energia in caso di incidente, mentre una struttura in carbonio estremamente rigida protegge efficacemente il serbatoio dell’idrogeno in fibra di carbonio da qualsiasi collisione.


Schaeffler, fornitore leader mondiale del settore automobilistico, è coinvolto nel progetto in qualità di partner innovativo e tecnologico per i motori elettrici e lo sterzo. Il sistema steer-by-wire implementato nell’auto gestisce lo sterzo attraverso impulsi elettronici. Questo permette di eliminare completamente il collegamento meccanico del piantone dello sterzo – una grande innovazione per l’automotive. La HYRAZE League vuole applicare le più recenti tecnologie anche per dare un importante impulso al trasferimento tecnologico, rendendo così la piattaforma di sviluppo ideale per la mobilità del futuro.
Hermann Tomczyk, presidente dell’ADAC Sports che organizza ogni anno più di 2500 eventi motoristici:
“Siamo stati immediatamente colpiti dal concetto visionario della HYRAZE League. La combinazione di corse automobilistiche reali con le nuove tecnologie. La HYRAZE League è un vero e proprio passo pionieristico nel mondo degli sport motoristici e permetterà a un ampio gruppo target di sperimentare tecnologie affascinanti e orientate al futuro-.
Fondata nel 1925 a Berlino come “Deutschen Kraftfahrzeug-Überwachungs-Verein e.V.”, DEKRA è diventata una delle organizzazioni di esperti leader a livello mondiale. Quasi 44.000 collaboratori sono impiegati in circa 60 paesi dei cinque continenti. Con esperti qualificati e indipendenti, DEKRA lavora per rendere il mondo più sicuro – sulle strade, sul lavoro e a casa.
Clemens Klinke, membro del consiglio di amministrazione di DEKRA:
“Il nostro coinvolgimento nella HYRAZE League è un’estensione dell’impegno nel settore degli sport motoristici, radicato in DEKRA da decenni. Il motorsport rimane una piattaforma ideale per il progresso tecnologico. Il progetto ci offre l’opportunità unica di promuovere lo sviluppo di competenze nel campo della tecnologia della sicurezza – un settore che sta diventando sempre più complesso. L’attenzione alla sostenibilità e al trasferimento di tecnologia verso la produzione in serie rende la HYRAZE League un’aggiunta ideale ai nostri impegni esistenti”.
La competizione sportiva ha bisogno di regole e di arbitri che garantiscano il rispetto di tali regole. Nel motorsport tedesco, questo ruolo viene assunto dal Deutscher Motor Sport Bund (DMSB): esso concede licenze per piloti e circuiti, addestra i funzionari, definisce i regolamenti, e quindi stabilisce i parametri per un motorsport sicuro ed emozionante. Dr. Gerd Ennser, membro del Comitato esecutivo del DMSB per lo sport automobilistico: “La HYRAZE League vede il lancio di un progetto pionieristico in due sensi per lo sviluppo dello sport automobilistico tedesco e internazionale: la tecnologia all’avanguardia dell’idrogeno sarà utilizzata in pista in auto estremamente sicure. Noi del Deutscher Motor Sport Bund abbiamo sostenuto il progetto fin dall’inizio, perché siamo fiduciosi che gli elementi di questa nuova serie di corse cresceranno notevolmente nei prossimi anni”. Il Gruppo Schaeffler è un fornitore leader mondiale nel settore automobilistico e industriale. Con circa 84.200 dipendenti, Schaeffler è una delle più grandi aziende al mondo, con circa 170 sedi in oltre 50 paesi. Dr. Jochen Schröder, Responsabile E-Mobility di Schaeffler “Il coinvolgimento in questa nuova serie è la soluzione perfetta per Schaeffler. Da molto tempo ci concentriamo con successo su sistemi di azionamento elettrici innovativi. Le corse automobilistiche elettrificate con tecnologia a idrogeno sono ambiziose ma assolutamente realistiche e potrebbero inaugurare una nuova era del motorsport
“Facciamo del mondo una gara migliore” – è sotto questo motto che i partner hanno messo insieme le loro competenze, per lanciare il concetto della serie da corsa e del prototipo dell’auto da corsa a idrogeno nel 2023. Insieme, stanno passando al prossimo passo.

Fonte: HYRAZE LEAGUE – Press office